Servizi demografici

Orario apertura al pubblico:

In vigore dal 17.09.2012

AllegatoDimensione
nuovo_orario_uffici_demografici_dal_17.09.12.pdf15.94 KB
regolamento_comunale_polizia_mortuaria.pdf838.75 KB

Anagrafe

Cambio residenza in tempo reale

AllegatoDimensione
Modulo di richiesta dati anagrafici.doc26.5 KB
Modulo di richiesta di certificati anagrafici.doc41.5 KB

Cittadini extracomunitari

Di seguito potete trovare link utili per i cittadini extracomunitari:

Per controllare la lista dei permessi di soggiorno da ritirare: http://istituzionale.comune.brescia.it/sportelloimmigrati/default.asp
Per controllare la data del primo appuntamento con la Questura tramite la ricevuta della raccomandata: https://www.portaleimmigrazione.it/ELI2ImmigrazioneWEB/Pagine/StartPage....
Informazioni generali: http://www.meltingpot.org/

Modulistica per espatrio

Stati Uniti: nuove regole per l’ingresso
Dal 12 gennaio 2009 cambiano le norme di ingresso negli Stati Uniti: per i cittadini italiani e per tutti i cittadini dei Paesi aderenti al programma “viaggio senza visto” (Visa Waiver Program) diventa obbligatorio ottenere un’autorizzazione “online” denominata ESTA

Per ottenere l’autorizzazione, bisogna accedere on line al sito https://esta.cbp.dhs.gov/

Maggiori informazioni si possono trovare sul sito della Questura:
http://www.poliziadistato.it/articolo/1090-Il_passaporto_per_entrare_neg...

AllegatoDimensione
atto_assenso_genitori.pdf10.54 KB
caratteristiche delle fototessere.pdf943.67 KB
Richiesta passaporto.pdf1.73 MB
Richiesta permesso di espatri per minore di anni 15.doc26.5 KB

Stato Civile

Cittadinanza

Art. 4: acquisto della cittadinanza italiana da parte dello straniero nato in Italia

AllegatoDimensione
Acquisto Cittadinanza straniero nato in Italia (art.4).pdf14.84 KB

Art. 5: acquisto della cittadinanza italiana per matrimonio con cittadino italiano

AllegatoDimensione
Acquisto Cittadinanza per Matrimonio(art.5).pdf25.62 KB
Dichiarazione sostititutiva coniuge - art.5.doc23 KB
Elenco documenti per istanza art.5.pdf13.85 KB
istanza cittadinanza art.5.doc25.09 KB

Art. 9: acquisto della cittadinanza italiana per residenza

AllegatoDimensione
Acquisto Cittadinanza per residenza (art.9).pdf17.95 KB
Elenco documenti istanza art.9.pdf15.05 KB
Istanza cittadinanza art.9.doc34.03 KB

Matrimonio

Atto di matrimonio

CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE

I matrimoni vengono celebrati dal Sindaco.
Gli sposi devono presentarsi con due testimoni maggiorenni, anche parenti degli sposi, muniti di valido documento d'identità.
I riti civili si svolgono presso il Municipio in Piazza Roma 19.

REQUISITI
Compimento delle pubblicazioni senza opposizione.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
Se entrambi gli sposi sono residenti fuori Nuvolento deve essere presentata la delega rilasciata dall'Ufficiale di Stato Civile che ha effettuato le pubblicazioni.
Per il matrimonio in imminente pericolo di vita, deve essere presentato il certificato medico che attesti l'imminente pericolo di vita dello/a sposo/a che attesti la capacità di intendere e di volere. L'Ufficiale di Stato Civile si recherà con il Segretario Comunale nel luogo in cui si trova lo/a sposo/a per celebrare il matrimonio con la presenza di 4 testimoni. in questo caso non sono necessarie le pubblicazioni.
Il matrimonio può essere celebrato non prima di 4 giorni e non dopo 6 mesi (180 giorni) dal compimento delle pubblicazioni di matrimonio (affissione all'albo) le quali hanno una durata di 8 giorni.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
* Decreto del Presidente della Repubblica n. 396 del 3 novembre 2000: Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile, a norma dell'art. 2 comma 12 della legge 15 maggio 1997 n. 127
* Codice Civile art. 99 e seguenti ed art. 106 e seguenti.

MATRIMONIO CONCORDATARIO (celebrato con rito religioso e culti ammessi)
La richiesta di trascrizione è fatta dal Parroco o dal Ministro di Culto ammesso all'Ufficiale di Stato Civile entro 5 giorni dalla celebrazione.
Con la registrazione il matrimonio assume rilevanza giuridica anche per lo Stato Italiano.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
La richiesta di iscrizione è presentata dal Parroco o dal Ministro di Culto ammesso.
Per il rilascio della certificazione di matrimonio non occorre nessuna documentazione.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Decreto del Presidente della Repubblica n. 396: Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile a norma dell'art. 2 comma 12 della legge 15 maggio 1997 n. 127.

Certificazione di matrimonio

L'Ufficio Stato Civile è delegato al rilascio di:

CERTIFICATO DI MATRIMONIO

Il certificato serve a dimostrare il luogo e la data di celebrazione del matrimonio e può essere rilasciato se l'atto di matrimonio risulta registrato presso il Comune di Nuvolento (matrimonio avvenuto a Nuvolento o avvenuto altrove ma trascritto a Nuvolento)
Può essere richiesto da chiunque abbia interesse ed ha validità di 6 mesi dalla data del rilascio.
A coloro che non si sono sposati a Nuvolento, ma vi risiedono, è possibile rilasciare certificati anagrafici di matrimonio.

REQUISITI
Matrimonio avvenuto a Nuvolento oppure altrove ma con atto trascritto a Nuvolento.
E' necessaria la presenza dell'intestatario oppure la conoscenza certa dei dati identificati dell'intestatario.
Il certificato e l'estratto dell'atto di matrimonio posso essere anche autocertificati.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
* Decreto del Presidente della Repubblica n. 396 del 3 novembre 2000: Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile, a norma dell'art. 2 comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127
* Decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 28 dicembre 2000: Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa

ESTRATTO DELL'ATTO DI MATRIMONIO

L'estratto di matrimonio serve a dimostrare il luogo, la data di matrimonio, ed eventuali annotazioni (ad esempio la scelta della separazione dei beni, le convenzioni matrimoniali stipulate successivamente al matrimonio, ecc.).
L'estratto può essere rilasciato se il matrimonio è avvenuto a Nuvolento ed è quindi stato iscritto nei registri dello Stato Civile di Nuvolento.
L'estratto può essere richiesto da chiunque ne abbia interesse ha validità sei mesi dalla data del rilascio e se dopo la scadenza le informazioni non sono variate, gli interessati possono dichiararlo in calce senza l'obbligo di autenticare la firma o di apporla in presenza del dipendente addetto.
E' vietato alle Pubbliche Amministrazioni ed ai gestori di pubblici servizi richiedere ai cittadini ed alle imprese la produzione di certificati/estratti.
Può essere richiesto, ad esempio, in caso di stipula di contratti di compravendita, di accensione di mutui, ecc. oppure può servire per le pratiche di separazione o divorzio, per contrarre un nuovo matrimonio, ecc.

REQUISITI
Matrimonio contratto nel Comune di Nuvolento.
Presenza dell'interessato oppure conoscenza certa dei dati identificati dall'intestatario.
Il certificato e l'estratto dell'atto di matrimonio possono essere anche autocertificati.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
* Decreto del Presidente della Repubblica n. 396 del 3 novembre 2000: Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile a norma dell'art. 2 comma 12 della legge n. 127/1997 - art. 106 e seguenti.
* Decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 28 dicembre 2000: Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari di documentazione amministrativa - art. 41 e seguenti

COPIA INTEGRALE DELL'ATTO DI MATRIMONIO

La copia integrale dell'atto di matrimonio è una fotocopia dell'atto di matrimonio in cui sono indicate tutte le annotazioni riportate nel relativo registro di stato civile.
Può essere richiesta se il matrimonio è stato celebrato nel territorio del Comune di Nuvolento.
La copia integrale dell'atto di matrimonio può essere richiesta dal diretto interessato o da persona delegata dallo stesso.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
* Legge 214/90 sul diritto di accesso agli atti amministrativi
* Decreto del Presidente della Repubblica n. 396 del 3 novembre 2000: Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile, a norma dell'art. 2 comma 12 della legge 127/1997
* Decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 28 dicembre 2000: Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa

Pubblicazione di matrimonio

Informazioni sulla pubblicazione di matrimonio e sulle modalità di richiesta

La pubblicazione di matrimonio è il procedimento con il quale l'Ufficiale di Stato Civile accerta l'insussistenza di impedimenti alla celebrazione del matrimonio. L'affissione all'albo pretorio vale come pubblicità-notizia ai fini di eventuali opposizioni.
La pubblicazione deve essere richiesta all'Ufficio di Stato Civile del Comune dove ha la residenza uno dei futuri sposi, anche nel caso di matrimonio religioso, ed è fatta nei comuni di residenza degli sposi.

Nel procedimento anzidetto si possono distinguere tre fasi:

1. avvio della pratica di matrimonio: inizia con la richiesta della pubblicazione, effettuata da entrambi gli sposi che devono presentarsi personalmente all'Ufficio di Stato Civile. In tale sede verranno rese le dichiarazioni e firmato l'apposito "processo verbale". Qualora gli sposi intendano contrarre matrimonio religioso, devono essere muniti della richiesta del Parroco.
Non è richiesta la presenza di testimoni.
ATTENZIONE! Per tale fase del procedimento è necessario prenotare un appuntamento con l'Ufficio di Stato Civile.
2. istruttoria: durante questa fase l'ufficiale di stato civile acquisisce d'ufficio la documentazione necessaria a comprovare l'esattezza dei dati dichiarati utili alla celebrazione, presso i Comuni di nascita e residenza.
3. esposizione delle pubblicazioni: completata l'acquisizione della documentazione necessaria, l'Ufficiale di Stato Civile provvede all'esposizione delle pubblicazioni all'Albo Pretorio, e/o a richiedere analoga esposizione al Comune di residenza dell'altro sposo, se diverso da Nuvolento.

Le pubblicazioni devono rimanere affisse all'Albo Pretorio per almeno otto giorni interi.
Il matrimonio deve essere celebrato entri i sei mesi (180 giorni) successivi alla pubblicazione in qualsiasi Comune italiano.
Nel caso di matrimonio religioso i futuri sposi, trascorsi i termini di legge, ritireranno il nulla osta alla celebrazione, per la consegna al Parroco o al Ministro di culto.
Nel caso di matrimonio civile da celebrarsi in Comune diverso da quello di residenza degli sposi, dovrà essere richiesta apposita delega.

REQUISITI

Maggiore età.
I minori devono essere in possesso dell'autorizzazione del Tribunale per i minorenni (Via Malta n. 12 - 25125 Brescia - Tel. 0302420151)

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

* Nel caso di matrimonio civile: richiesta di pubblicazione da parte dei due futuri sposi;
* nel caso di matrimonio religioso: richiesta di pubblicazione da parte del parroco o del ministro di culto;
* nel caso di straniero che vuole sposarsi in Italia: nulla osta rilasciato dal proprio Consolato o Ambasciata.

Esistono altri casi particolari per cui occorre un decreto speciale.

CONTRIBUZIONE

L'atto di pubblicazione è soggetto al pagamento dell'imposta di bollo.

TEMPI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

Il certificato di eseguite pubblicazioni/nulla osta al matrimonio religioso può essere rilasciato a partire dal quarto giorno successivo al compiuto termine di otto giorni della pubblicazione.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

* Decreto del Presidente della Repubblica n. 396: Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile a norma dell'art. 2 comma 12 della legge 15 maggio 1997 n. 127
* Codice Civile artt. 84 e seguenti

Ufficio Elettorale

AllegatoDimensione
richiesta iscrizione albo dei presidenti di seggio.doc30 KB
richiesta iscrizione albo degli scrutatori di seggio.doc26.5 KB