Verso una società del riciclo

Lun, 30 Dicembre 2013
Verso una società del riciclo
Ufficio di riferimento

Dove vanno i rifiuti urbani bresciani, come si riciclano, quanto si riciclano

Questa pubblicazione intende rispondere alle domande che ogni cittadino impegnato nella raccolta differenziata si pone: ma che fine fanno i rifiuti che ho separato? Andranno davvero al recupero o verranno portati al termoutilizzatore o in discarica? I miei sforzi sono inutili oppure contribuisco davvero a migliorare l′ambiente?

Lo studio fornisce una risposta rassicurante, delineando sinteticamente un quadro d′insieme della realtà bresciana e del grado di recupero dei rifiuti raccolti in modo differenziato. Mediante un′analisi delle dichiarazioni ambientali obbligatorie (ORSO e MUD) degli impianti di recupero, diversi dei quali sono stati contattati direttamente e visitati, l’indagine si concentra sulle frazioni principali (verde, carta, vetro, organico, legno, plastica, metalli, inerti) per un totale di 310.716 tonnellate, nonché sui circa 50 impianti che trattano complessivamente ben l’80% del rifiuto raccolto separatamente sul nostro territorio.

I risultati evidenziano l′esistenza di un sistema industriale vivace, in grado di effettuare, in media, il recupero di materia di oltre il 95% del rifiuto ricevuto.

Gli scarti dei vari impianti di recupero dei nostri rifiuti urbani, pur rappresentando talvolta la “materia prima” per altri impianti con differenti tecnologie, generalmente vengono avviati al recupero energetico o conferiti in discarica. La quantità di tali scarti risulta comunque inferiore al 5% del rifiuto raccolto in maniera differenziata.

Possiamo quindi affermare che, pur tra luci ed ombre e nella consapevolezza che la via verso la società del riciclo è ancora lunga, la raccolta differenziata rappresenta un tassello essenziale del complesso mosaico di comportamenti e responsabilità che chiamiamo “sviluppo sostenibile”, confermandosi davvero come uno dei momenti più importanti della nostra azione di cittadini consapevoli.

Documenti scaricabili